Choose your language EoF

Il Papa “dagli estremi confini della terra” porta un nuovo stile a Roma: 10 anni di Francesco

Ogni Papa porta il suo stile al pontificato. Ecco uno sguardo ad alcune caratteristiche chiave del pontificato di Papa Francesco

Fin dall’inizio, al momento della sua elezione, Papa Francesco ha presentato uno stile tutto nuovo di essere pontefice

Il modo in cui si è rivolto alla vasta folla dopo la sua elezione, il 13 marzo 2013, è stato familiare e concreto, iniziando con “Fratelli e sorelle, buonasera” e terminando con “Ci vedremo presto!” e “Buona notte e buon sonno!”.

Esercizi spirituali 2024 720×90 Aside Logo

Si è ripetutamente riferito a se stesso come “vescovo di Roma”, che alla fine è diventato il suo unico titolo nell'”Annuario Pontificio”, l’annuario vaticano, e sarebbe stato un altro segno della sua visione di rinnovamento attraverso la promozione di una Chiesa più collegiale e decentralizzata.

Il suo invito alla folla il giorno della sua elezione – “Iniziamo questo viaggio” con “fraternità, amore, fiducia” e preghiera, e “che sia fruttuoso per l’evangelizzazione” – era un chiaro segno del nuovo stile che egli vedeva per l’intera Chiesa, quello della sinodalità, con tutti i fratelli e le sorelle nella fede che camminano, pregano ed evangelizzano insieme.

Quella prima notte ha anche dato un’idea di come Papa Francesco avrebbe guidato la Chiesa universale nella situazione inesplorata di avere un Papa in pensione dietro le quinte. Ha guidato tutti nella preghiera “per il nostro vescovo emerito Benedetto XVI”.

Molte delle sue scelte più inaspettate sul modo in cui avrebbe vissuto da Papa sono state offerte come una sorta di “Fate come me, non solo come dico io”, specialmente ai suoi fratelli vescovi in tutto il mondo.

Ha scelto di vivere in una foresteria vaticana invece che nel Palazzo Apostolico, ha usato una celebrazione annuale di penitenza in Vaticano per confessarsi pubblicamente, ha risposto a molte persone che gli scrivono con una lettera, un biglietto o una telefonata, ha incontrato regolarmente le vittime di abusi e si è recato di persona a pagare una bolletta, a ritirare un nuovo paio di occhiali e a visitare anziani e malati.

L’elezione del cardinale Jorge Mario Bergoglio di Buenos Aires, Argentina, ha segnato la prima volta di un gesuita come papa

Ha inaugurato una serie di stili caratteristici del suo ordine: la pratica ignaziana del discernimento per prendere decisioni alla presenza di Dio; la ricerca della presenza di Dio in ogni cosa; la propensione a ridurre i discorsi a tre punti.

È stato il primo Papa a provenire dalle Americhe, nato da genitori italiani immigrati; questa esperienza di seconda generazione ha conferito autenticità vissuta alla sua insistenza sul fatto che gli immigrati siano rispettati, integrati e apprezzati per il loro duro lavoro e per la ricca diversità che portano alla nazione ospitante.

La scelta del nome “Francesco”, in onore di San Francesco d’Assisi, noto per la sua povertà, l’impegno per la pace e l’amore per il creato, è stata la più indicativa del suo stile unico.

È stato un segnale dello stile a venire: semplicità, umiltà, lavoro con i poveri, desiderio di una Chiesa povera e per i poveri, approfondimento dell’amore per il creato del suo predecessore integrato con il rispetto per ogni vita.

Sotto la sua guida, l’Ufficio pontificio di beneficenza ha aumentato il suo raggio d’azione, in particolare verso i senzatetto che vivono vicino al Vaticano e in altre parti del mondo, come l’Ucraina, dove ha inviato il suo assistente pontificio per consegnare direttamente gli aiuti e trasmettere le sue preghiere.

Ha anche messo da parte la pratica abituale di lavare i piedi a 12 sacerdoti durante la celebrazione pubblica della Messa del Giovedì Santo della Cena del Signore.

Ha invece celebrato Messe più piccole – chiuse al pubblico – in carceri, centri per rifugiati e centri di riabilitazione, lavando i piedi a cattolici e non cattolici, uomini e donne, per mostrare l’amore di Cristo per tutti, specialmente per i più emarginati.

La sua idea di “outreach” ha incluso l’andare al di fuori della bolla vaticana. Ha chiamato “esterni” come la maggioranza dei membri del suo Consiglio cardinalizio internazionale e della Commissione vaticana di tutela.

Ogni anno ha un nuovo segretario personale e rilascia decine di interviste a media grandi e piccoli.

Il suo desiderio di “parlare con il cuore” si traduce in molti commenti fuori dalle righe, aneddoti casalinghi, rimproveri o critiche pungenti e occasionali dichiarazioni che richiedono chiarimenti o scuse.

Di madrelingua spagnola, cresciuto in Argentina con parenti di lingua italiana, il Papa fonde una serie di stili e, in quanto ex insegnante di scuola superiore, attinge spesso a temi letterari e dispositivi retorici.

Le sue memorabili metafore e allegorie hanno un messaggio religioso: i sacerdoti devono essere “pastori che vivono con l’odore delle pecore”; la confessione non è “sedersi in una camera di tortura”; e i cattolici devono resistere a “una cultura dell’usa e getta” che si disfa facilmente della vita e della dignità delle persone.

Papa Francesco ha anche offerto un nuovo approccio all’evangelizzazione che aveva tracciato nel suo breve discorso durante le riunioni preconclave dei cardinali.

Le parole del cardinale Bergoglio hanno colpito i suoi ascoltatori e hanno costituito la base del suo progetto come Papa

La traccia del suo discorso diceva che quando la chiesa è autoreferenziale, con una sorta di narcisismo teologico, si ammala e non è in grado di svolgere la sua missione di uscire ed evangelizzare; in effetti, una chiesa del genere tiene Gesù dentro di sé e non lo fa uscire.

Gesù bussa perché “lo lasciamo uscire”, aveva detto l’allora cardinale Bergoglio, e il prossimo papa deve aiutare la Chiesa a uscire verso le “periferie” e diventare “la madre feconda che trae vita dalla gioia dolce e confortante dell’evangelizzazione”.

Per approfondire

Papa Francesco: Gli Oceani Sono Un Dono Di Dio, Devono Essere Usati In Modo Equo E Sostenibile

Vangelo Di Domenica 12 Marzo: Giovanni 4, 5-42

Missione Testimonianza: Storia Di Padre Omar Sotelo Aguilar, Prete E Giornalista Di Denuncia In Messico

Stati Uniti, Ucciso Il Vescovo Ausiliare Di Los Angeles David O’Connell

Il Messaggio Di Papa Francesco Per La Quaresima 2023

Vangelo di Domenica 5 marzo: Matteo 17, 1-13

Vangelo di Domenica 26 febbraio: Matteo 4, 1-11

Giornata internazionale della donna: l’elogio di papa Francesco alle donne

I 10 suggerimenti di Papa Francesco per la Quaresima

Naufragio A Cutro (Crotone), Strage Di Migranti: Nota Del Presidente Della CEI, Card. Matteo Zuppi

Rete Ambientale Cattolica Globale, Si Dimette Il Co-Fondatore Del Movimento Laudato Si’: Non È Tempo Di Leaderismo

Fonte dell’articolo

USCCB

Potrebbe piacerti anche